domenica 27 marzo 2011

Torta con gli amaretti - ricetta Graziella

Questa torta è ipercalorica e infallibile (forse le due cose vanno a braccetto?!), sta di fatto che se siete amanti del dolce non potete perdervela ;) la posto subito prima che si alzino le temperature!
La ricetta me l'ha passata la mia vicina Graziella!



Ingredienti:

Per la frolla
- 200 gr farina 00
- 100 gr farina fecola
- 100 gr burro a temperatura ambiente
- 1 tuorlo
- mezza bustina di lievito
- un bicchiere con 8 cucchiai di latte
- un pizzico di sale

Per il ripieno
- 100 gr di ricotta
- 50 gr di farina di mandorle
- 1 uovo intero
- 200 gr di amaretti

Preparare la frolla disponendo a fontana la farina setacciata con il lievito, al centro mettere lo zucchero, il burro e il tuorlo, il latte e il sale. Quindi iniziando amalgamando con le mani prima burro, uovo e zucchero, quindi incorporare tutto il resto.
Attenzione: in base alla umidità della farina, potrà servire meno latte o più farina, regolarsi a occhio.
Formare un panetto e metterlo in frigo avvolto nella pellicola (per qualche ora - minimo mezz'ora).




Quindi procedere con il ripieno: tritare gli amaretti e aggiungere ricotta, 1 uovo leggermente sbattuto, la farina di mandorle.


Riprendere la frolla e dividerla in due. Stendere con il matterello due dischi aiutandosi con la farina.
Rivestire una tortiera con carta da forno tenendo alti i bordi (2 cm), rivestire con il primo disco. Punzecchiare con una forchetta. Riempire con il composto di ricotta e amaretti.
Coprire con il secondo disco (qui non forare).
Facoltativo: con i ritagli avanzati si possono ricavare delle forme, da applicare sopra alla frolla,  poi spennellare con un rosso d'uovo, oppure si forma un torciglione con due cordoncini di pasta, e lo si usa pr il bordo (come nel mio caso).

Cottura: 45° min a 170° (deve risultare dorata ma non brunita!). La torta risulta è morbida e molto dolce, la frolla non mi sembra eccessivamente burrosa e l'ho utilizzata anche per i quadrotti dolci di nocciolata vedi ricetta .

I miei trucchi:
  • Per la frolla il burro deve essere a temperatura ambiente.
  • La frolla deve riposare in frigo, da fredda è più semplice stenderla
  • Quando stendete la frolla, stenderla con delicatezza, girandola e ruotandola per stenderla uniformemente.
  • Attenzione alla cottura, controllare spesso.
  • Come vedete nella foto mi preparo tutti gli ingredienti già dosati fin dall'inizio. i cuochi la chiamano "la linea degli ingredienti".






7 commenti:

le ricette di tina ha detto...

Salvata!!!prima o poi la provo!!Mi piacciono troppo gli amaretti grazie mille!!buona settimana carissima

La Cuoca Many ha detto...

Grazie carissima, buona settimana anche a te!

marifra79 ha detto...

Pazienza per l'"ipercalorica" si vede che è buonissima!!! Salvo anch'io la ricetta! Un abbraccio e buonissima serata

La Cuoca Many ha detto...

Grazie mille cara, buona serata anche a te!

lucy ha detto...

deve essere veramente buonissima, a me piace molto l'uso degli amaretti nei dolci!

le ricette di tina ha detto...

Buongiorno!!buon sabato carissima

La Cuoca Many ha detto...

Ciao ragazze, vorrei aggiungere che ho provato questa torta con e senza lievito nella frolla, il risultato è comunque buono senza lievito: più croccante e più bassa la torta. Inoltre le dosi di ricotta e amaretti si possono fare anche un po' a occhio con quello che avete in casa, l'ho provata più volte ed è venuta bene!

Posta un commento